1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Contenuto della pagina

Dr.ssa Tiziana Giovannini

 

Responsabile Infrastruttura Ricerca e Innovazione

 

Contatti:
Tel.: +39 0542.632822
tiziana.giovannini@montecatone.com

 

FORMAZIONE E TITOLI

 

2009 - 2010 Master annuale di II livello "Imparare la metodologia della ricerca lavorando con gruppi che la praticano", Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma (ambito: metodologia di ricerca clinica). Diploma di Master.
1990 - 1993 Scuola di Specializzazione triennale in Genetica Applicata, Università degli Studi di Bologna. Diploma di Specialista in Genetica Applicata (70/70 e Lode).
1989 Abilitazione all'esercizio della professione di Biologo e successiva iscrizione all'Albo Professionale dell'Ordine Nazionale dei Biologi.
1983 - 1987 Corso di Laurea in Scienze Biologiche, Università degli Studi di Bologna. Laurea in Scienze Biologiche (110/110 e Lode).

 

ESPERIENZE PROFESSIONALI

 

Dal 2012  Montecatone Rehabilitation Institute S.p.A., Imola (BO). Ospedale di 3° livello per la cura e la riabilitazione di pazienti mielolesi e cerebrolesi. Società per Azioni a capitale interamente pubblico controllata dalla AUSL di Imola. Responsabile Infrastruttura Ricerca e Innovazione.
Attività: supporto scientifico/metodologico/critico alla pianificazione di progetti di ricerca clinica e allo sviluppo dell'innovazione assistenziale (es. percorsi diagnostico-terapeutici); fundraising (principalmente bandi pubblici); azione di facilitazione all'avvio dei progetti anche attraverso attività di public relation; project management; supporto tecnico-scientifico alle attività del Comitato Tecnico Scientifico dell'Istituto.

2009 - 2012 Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale, Bologna (contratto tramite l'Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia). Collaboratrice, inizialmente nell'Osservatorio Regionale per l'Innovazione, successivamente nell'area Governo Clinico per: valutazioni di tecnologie sanitarie; supporto metodologico a progetti di ricerca; analisi di fattori limitanti l'adozione di Linee Guida; analisi di problematiche clinico-organizzative e di determinanti di esito; supporto tecnico-scientifico alle attività delle Commissioni cliniche regionali in carico all’Agenzia; audit di attività cliniche.

2008 - 2009 Traduttrice di testi tecnico-scientifici (attività freelance).

2008 European Genetics Foundation: Onlus promotrice di corsi biomedici di alta formazione. Bologna. Courses manager, coordinatrice dei corsi della European School of Genetic Medicine.

1999 - 2007 Cargill S.r.l. (ex Cerestar, gruppo Eridania Béghin-Say). Massa Lombarda (RA) e, dal 2005, Imola (BO). Multinazionale, food company. Senior scientist, responsabile laboratorio di Biologia Molecolare (principali aree di attività biotecnologica: miglioramento di enzimi in ambito microbiologico industriale; rintracciabilità degli OGM nelle matrici alimentari; controllo delle contaminazioni da micotossine).

1992 - 1999 Agra Società del Seme S.r.l. Massa Lombarda. Società sementiera, Gruppo Eridania Béghin-Say (all'epoca Gruppo Ferruzzi). Ricercatrice, responsabile del laboratorio di Genetica Molecolare da lei installato (applicazioni legate alle attività di miglioramento genetico vegetale della Società).

1988 - 1991 E.R.S.O. Cesena (FC) (1988-1989) e A.BIOTEC, Cervia (RA) (1991): enti per la ricerca e la sperimentazione agronomica. Attività svolta presso il CPRV "M. Neri", Imola. Ricercatrice, attività di laboratorio (anche presso l’Università di Bologna) e coinvolgimento nella progettazione e conduzione di prove sperimentali in campo, nell'ambito di progetti di miglioramento genetico vegetale.

 

ATTIVITA' IN COMITATI ISTITUZIONALI 

 

Dal 2014: Membro del Gruppo di Lavoro "Metodi e strumenti per il priority setting della ricerca" dell'Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale della Regione Emilia-Romagna.
Dal 2014: Membro del Gruppo di Lavoro "Monitoraggio della ricerca" dell'Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale della Regione Emilia-Romagna.
2011 - 2012: Membro del Gruppo di Lavoro "Supporti circolatori meccanici" della Commissione Cardiologica e Cardiochirurgica Regione Emilia-Romagna.
2011 - 2012: Membro del Gruppo di Lavoro "Carcinoma dell'ovaio" della Commissione Oncologica Regione Emilia-Romagna.
2010: Membro del Gruppo di Lavoro: "Criteria for appropriate use of FDG-PET in esophageal cancer" dell’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale Emilia-Romagna.
2010: Membro del Gruppo di Lavoro: "Criteria for appropriate use of FDG-PET in breast cancer" dell’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale Emilia-Romagna.
1999 - 2007: Coordinatrice del Gruppo di Lavoro GL5 "Organismi geneticamente modificati negli alimenti (GMO)" dell'UNI (Ente di Unificazione Italiano);
1999 - 2007: Project leader del Gruppo di Lavoro ad-hoc "Nucleic Acids Extraction", nell'ambito della commissione CEN (European Committee for Standardisation) TC275/WG11 per lo sviluppo dei metodi standardizzati europei per il rilevamento degli OGM nelle matrici alimentari.
1999 - 2007: Membro della Commissione V03E "Détection des OGM et produits dérivés" dell'AFNOR (Associacion Française Normalisation).

 

AUTRICE O CO-AUTRICE DI

 
  • una richiesta di brevetto internazionale (WO2007028811-A1, pubblicata anche come EP1922408-A1, CN101283096-A e US2010234581-A1);
  • uno standard normativo internazionale EN ISO (21571:2005);
  • 17 pubblicazioni edite a stampa;
  • una valutazione di Health Technology Assessment sul trattamento radiologico innovativo IGRT/IMRT in oncologia;
  • 5 valutazioni rapide di tecnologie sanitarie innovative;
  • una Linea Guida clinica su diagnosi e terapia del carcinoma dell’ovaio;
  • un documento di indirizzo regionale sui supporti circolatori meccanici.
  • 10 presentazioni a convegni.
 
Ultima Modifica: 12/01/2016