1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Contenuto della pagina

Donazione degli ausili donati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola

 

19 maggio 2014:

A Montecatone si inaugurano due importanti dispositivi utili alla comunicazioneaumentativa donati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola alla FondazioneMontecatone ONLUS che verranno utilizzati presso l’Ospedale di Montecatone.

Sono presenti:
- Il Presidente di MRI, Augusto Cavina
- Il Presidente della Fondazione Montecatone Onlus,Marco Gasparri
- Il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmiodi Imola, Sergio Santi
- La Responsabile del Servizio di Neurologia Comportamentaledi MRI S.p.A., Dott.ssa Angela Morreale
- I Referenti delle ditte produttrici (Ing. PasqualeFedele e Sig. Corradini)
- La Coordinatrice Terapia Occupazionale di MRI S.p.A.,Roberta Vannini

Nella giornata odierna sono stati inauguratie presentati agli organi di stampa due importanti strumenti, del valore dicirca 12,000 Euro l’uno, che la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola ha donatoalla Fondazione Montecatone ONLUS perché li metta a disposizione delle personericoverate presso l’Ospedale che non hanno possibilità di esprimersiverbalmente.
La Dott.ssa Morreale, neuropsicologa eCoordinatrice del Servizio di Neurologia Comportamentale di MRIS.p.A, ha illustrato ai presenti i duestrumenti che, seppur con caratteristiche diverse, hanno il comune obiettivo direndere possibile la comunicazione a quelle persone che non possono utilizzarené i gesti né il canale verbale nell’espressione dei propri desideri, fornendoin alcuni casi anche la possibilità di attuarli (per esempio negli acquistitramite internet, nel controllo degli elettrodomestici e di altri dispositividella casa: gestione del riscaldamento, delle illuminazioni,  ecc.): “All’inizio di questo secolo si èiniziato lo studio di ausili come questi, utili alle persone che non hannomotilità né capacità di utilizzo del canale verbale. Non si tratta solamente diaumentare le capacità di comunicazione, ma di restituire la possibilità diinterazione con il mondo a quelle persone che l’hanno persa a seguito di gravipatologie degenerative del sistema nervoso o di altri traumi che ne limitano ilfunzionamento. Questa è una nuova tipologia di strumenti che rivoluzionerà lecapacità di autonomia ed autosufficienza di tante persone.”

E’ seguita la dimostrazione pratica degliausili grazie alla collaborazione del Sig. William Boselli, ex paziente di MRIS.p.A..
Il Presidente della Fondazione Cassa diRisparmio di Imola, Ing. Santi, si augura che la collaborazione con laFondazione Montecatone ONLUS possa continuare in futuro: “Auspico chel’istituto di Montecatone raggiunga i livelli di eccellenza Nazionaleaccreditandosi presto come IRCSS. La fattiva collaborazione con la FondazioneMONECATONE ONLUS faciliterà a sua volta questo percorso. Donazioni come questavanno infatti a sostenere lo sviluppo del Piano per la Ricerca dell’Istituto”.
Il Presidentedella Fondazione, Marco Gasparri, si è detto disponibile alla collaborazioneper il sempre aumentato miglioramento delle qualità di vita del/la pazientemielo e cerebroleso/a ricoverato/a presso Montecatone.
 
Il Presidentedell’Istituto, Augusto Cavina, ringraziando la Fondazione Cassa di Risparmio diImola e la Fondazione Montecatone ONLUS per il sostegno accordato all’Ospedaledi Montecatone, ha sottolineato che: “Il Sistema Montecatone (Casa di AccoglienzaAnna Guglielmi, Fondazione Montecatone, Ospedale) sta rivelandosi cruciale nelmiglioramento delle condizioni di vita delle persone ricoverate pressoMontecatone. Stiamo dando grande impulso alla Ricerca ed all’Innovazioneassistenziale al fine di maturare il back ground scientifico richiesto perl’evoluzione ad Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico”.

Descrizione degliausili donati:
Puntatore oculare Eye tracking system TM4 + software The Grid + stativo dacarrozzina e da letto.Questo tipo di ausilio permette alla personacon disabilità comunicative di esprimere in tempi rapidi bisogni e pensieriattraverso il solo movimento oculare che permette la scansione di tabellecomunicative.

BrainControl:dispositivo per la comunicazione basato su Brain Computer Interface (BCI)Questo strumento facilita la comunicazione graziealla rilevazione degli impulsi generati dal cervello umano  che vengono interpretati come codice simbolicoper la scansione di tabelle comunicative. Ciò si rivela particolarmente utilein tutte le persone con gravi difficoltà nella comunicazione verbale, ma concoscienza conservata. 

Ultima Modifica: 03/10/2018