1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Contenuto della pagina

Donazione Ecografo portatile

 
 

Oggi 30 Marzo 2015 alle ore 12.00 è stato presentato alla stampa locale e nazionale, l'Ecografo ricevuto dalla Fondazione Montecatone attraverso una donazione della Famiglia Gnugnoli – Torreggiani, che ha desiderato così ricordare il figlio Daniele in occasione del 14° anniversario della scomparsa.

Sono intervenuti Daniele Manca – Sindaco di Imola, Augusto Cavina – Presidente e Amministratore delegato di Montecatone R.I. S.p.A., Marisa Torreggiani e la Famiglia Gnugnoli, Marco Gasparri – Presidente della Fondazione Montecatone Onlus, Giorgio Sanguinetti – Fisiatra responsabile del servizio di Neurofisiologia Clinica di Montecatone R.I. e Alessandra Areni – Medico internista di Montecatone R.I.
All'incontro erano anche presenti il figlio di Daniele, gli amici della famiglia Gnugnoli – Torreggiani e alcuni professionisti di Montecatone R.I..

L'aspetto positivo di questa donazione è che dopo la perdita di Daniele la famiglia ha continuato in tutti questi anni ad impegnarsi nella promozione e nel sostegno delle attività sportive rivolte ai giovani e nelle attività di impegno sociale. Un modo straordinariamente forte di ricordare un evento negativo per una famiglia.

Il Presidente della Fondazione Montecatone Marco Gasparri ha cosi commentato: “Non ci sono grandi parole, siamo grati e orgogliosi di ricevere una apparecchiatura cosi importante. Il percorso che stiamo facendo è quello di continuo aggiornamento per quanto riguarda la parte tecnologica e questo è sicuramente un grande aiuto che questa famiglia fa per i pazienti di Montecatone”.

“Sono molto emozionato – ha detto il Dr. Cavina – perché Daniele lo conoscevo e correva in bici con mio figlio. Ringrazio la famiglia per questo gesto di fiducia nei confronti dell'Ospedale di Montecatone; questo per noi, per gli operatori, per i professionisti è un gesto molto importante che ci permette di continuare a offrire un servizio eccellente per i nostri pazienti”.

“Sono orgogliosa di quello che abbiamo fatto”. - ha commentato molto commossa la signora Torreggiani, madre di Daniele - “L'ho fatto molto volentieri ed è una cosa che mi riempie di soddisfazione quindi vi ringrazio io. Daniele era un ragazzo molto altruista e con questa donazione a Montecatone anche noi abbiamo voluto fare qualcosa a suo nome appunto per com'era”.

Ringraziamenti anche da parte dei professionisti che utilizzeranno l'apparecchiatura all'interno dell'Ospedale di Montecatone. La Dr.ssa Areni medico internista ha commentato “E' un ecografo che possiamo portare al letto del paziente anche in condizioni di urgenza. Avete arricchito in modo importante quella che è la pratica clinica di Montecatone ed io vi ringrazio molto. Avete investito nella professionalità e nella crescita di questo personale”.

“A Montecatone siamo un centro di eccellenza nel trattamento della spasticità. L'utilizzo dell'ecografo ci consente di individuare meglio e con precisione il centro del muscolo da trattare” ha dichiarato il Dr. Sanguinetti, medico fisiatra, responsabile del servizio di Neurofisiologia Clinica di Montecatone R.I.

“Sono qui non solo per la vicinanza che ho con Montecatone ma anche per la passioni per il ciclismo che condividevo con l'amico Daniele. - ha dichiarato Daniele Manca Sindaco di Imola – Daniele era un ragazzo molto attivo nella promozione di iniziative per favorire le relazioni con i giovani.
Il gesto di questa mattina non cancellerà mai la tragedia della perdita di un figlio, però lo considero  particolarmente importante non solo per la ricaduta positiva per l'Ospedale ma anche come esempio di comunità, di speranza, di ricostruzione di una missione importante.
Quello che mi preme sottolineare è la continuità del donare in nome di Daniele che consente di ricordarlo facendo qualcosa di utile”.

Ultima Modifica: 02/11/2019