Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione

Montecatone si Racconta


Seguici anche sulle nostre pagine social

 
 

Anche quest’anno Montecatone al Convegno Nazionale CNOPUS 2015!

Vent’anni dopo la sua creazione, il congresso nazionale del CNOPUS di quest’anno vuole ripercorrere le principali tappe che hanno visto l’Associazione realizzare un percorso ottenendo ottimi risultati per quanto riguarda il riconoscimento del lavoro in equipe e l’introduzione di figure  professionali quali il terapista occupazionale, il fisioterapista respiratorio e proponendo l’introduzione del chinesiologo. Si analizzerà il percorso storico con l’introduzione del progetto riabilitativo e del progetto sociale in Unità Spinale, riconoscendo l’importanza del servizio sociale e dei suoi operatori(ospedalieri e territoriali). In questo convegno si vuole rimarcare l’importanza che ha assunto in tutti questi anni la necessità della formazione dei professionisti sanitari e sociali, necessità che è andata di pari passo con l’introduzione di una maggiore scientificità negli studi che si fanno e all’introduzione delle Evidenze in Medicina.
L’Ospedale di Montecatone con la sua Unità Spinale si presenta a questo appuntamento con un buon numero di posters elaborati con il coordinamento dell’Area Riabilitativa. Anche nel nostro Ospedale si è data voce alla multiprofessionalità e insieme all’ apporto clinico medico, il servizio di Terapia Occupazionale, gli Assistenti Sociali, gli Educatori Professionali hanno contribuito alla preparazione di studi e testimonianze, dalla valutazione dell’impatto psicosociale della carrozzina verticalizzabile, alla mielolesione e sessualità, ai benefici dell’attività sportiva, solo per menzionare alcuni dei lavori presentati. Il Direttore dell’Unità Spinale di Montecatone, Dr. Jacopo Bonavita, sarà tra i relatori della sessione dedicata con un contributo sui Criteri per la rimozione delle ortesi per la immobilizzazione.

 
Convegno Nazionale Programma CNOPUS 2015: STORIA, ARTE e SCIENZA, 12-14 novembre 2015 Domus Pacis, ASSISI (297.57 KB).

Montecatone a Montreal a confronto sulla fisiopatologia, la valutazione e la gestione dell’intestino neurogeno

In questi giorni si sta svolgendo a Montreal in Canada ilconvegno internazionaleICS dell’anno. L’International Continence Society è un associazione internazionale no-profit, che si occupa del miglioramento della qualità della vita delle persone affette da disturbi e problematiche di carattere urinario, intestinale o del pavimento pelvico. Con l’aggiornamento e la formazione questi professionisti cercano di far progredire l’attività clinica e la ricerca.
Il Prof. Gabriele Bazzocchi, Medico Gastroenterologo e Direttore dell' Unità Operativa di Gastroenterologia e Medicina Interna, interverrà in un workshop(vedi programma sotto dopo quello generale) riguardante la Fisiopatologia, la valutazione e la gestione dell’ intestino neurogeno(The Neurogenic Bowel: Pathophysiology, Assessment andManagement).
La maggior parte dei pazienti affetti da malattie neurologiche croniche, come le lesioni del midollo spinale, la Sclerosi Multipla, la Spina Bifida e la Sindrome della cauda equina, soffrono di questa disfunzione intestinale neurogena. Questo è spesso l'aspetto più socialmente limitante, che compromette molto la qualità della vita di queste persone e l'obiettivo del workshop sarà quello di rivedere definitivamente prevalenza, meccanismi fisiologici e le opzioni terapeutiche (conservative, farmaci, irrigazione trans-anale e neuromodulazione).

 
Programma scientifico ICS 2015, Montreal, 6 - 9 ottobre 2015 (1.34 MB).
Workshop "The Neurogenic Bowel – Pathophysiology, Assessment and Management" (979.24 KB).

L’Unità Spinale di Montecatone al SIMFER 2015, Ferrara, 4-7 ottobre

Rispetto alle due tematiche cruciali del congresso SIMFERdi quest’anno, creato per un ulteriore sviluppo della Medicina Riabilitativa, l’Unità Spinale di Montecatone, nella sua equipe multi professionale, si presenta al congresso con un poster relativo allanuova riorganizzazione dell’Unità Spinale(Intensità di Cura, continuità di presa in carico individualizzata, comunicazione: proposta di un nuovo modello organizzativo all'interno di una unità spinale integrata).
L'obiettivo di questa presentazione tramite poster consiste nella proposta ed adozione di un nuovo modello organizzativo dei reparti di degenza per pazienti con lesione midollare (Unità Spinale). I principi su cui si basa questo modello innovativo sono il percorso per intensità di cura e la presa in carico individualizzata e multiprofessionale all'interno di una Unità Spinale Integrata. Il nuovo modello organizzativo prevede per ogni paziente afferente all'US la definizione di un percorso secondo intensità di cura, che riconosca come cardine i momenti informativi ed educativi, poiché é stato proposto di assegnare ad ogni paziente un unico team multiprofessionale di riferimento.

 
Programma Congresso Nazionale SIMFER 2015, Ferrara, 4-7 ottobre (1.6 MB).

Dolore neuropatico e riabilitazione al V Workshop NeuroInformatica, CNR Area della ricerca, Milano, 30 settembre 2015

Dolore neuropatico e riabilitazione al V Workshop NeuroInformatica al CNR Area della ricerca a Milano il prossimo 30 settembre

A Milano, presso la sede CNR, si svolgerà, 30/09 p.v., il V° Workshopsu NeuroInformatica, NeuroImaging, NeuroRobotica, NeuroRiabilitazione, NeuroRigenerazione.
La Dr.ssa Angela Morreale, componente del Comitato Scientifico dell’evento, organizzato da CNR, Università Bicocca di Milano e da IITM (International Institute of Telemedicine) presenterà una relazione su Dolore neuropatico e riabilitazione.

 
Programma del V Workshop NeuroInformatica, CNR Area della ricerca, Milano, 30 settembre 2015 (136.73 KB).

Montecatone a Roma sui Disturbi Cronici Gastrointestinali con il Prof. Gabriele Bazzocchi

Montecatone a Roma sui Disturbi Cronici Gastrointestinali con il Prof. Bazzocchi

L’Associazione per la NeUroGastroenterologiae la Motilità Gastrointestinale (ANEMGI ONLUS) ha organizzato in questi giorni a Roma un congresso nazionale sull’ approccio al paziente con disturbi cronici gastrointestinali. 
Il Prof. Gabriele Bazzocchi, Direttore dell’Unità Operativa di Riabilitazione Gastroenterologica e Medicina Interna dell’Ospedale di Montecatone, porterà la propria relazione sulla terapia farmacologicanella sessione dedicata all’intestino irritabile.Sarà poi anche Moderatore nella sessione delle relazioni sulla stipsi cronica. Le malattie e i disturbi cronici gastrointestinali sono causati da condizioni multifattoriali e tale complessità si ripercuote nella difficoltà gestionale di queste condizioni. Nell’ambito del Congresso verrà discusso l’approccio al paziente che parta da una valutazione clinica multimodale. Particolare attenzione verrà data all’analisi delle interazioni tra cibo, e flora intestinale nelle varie patologie gastrointestinali al fine di un’impostazione terapeutica che integri dieta, integratori alimentari e farmaci. Verranno presentati e discussi i più salienti aspetti fisiopatologici, diagnostici e terapeutici delle malattie croniche infiammatorie e funzionali gastrointestinali.

 
Programma del Congresso Nazionale "Approccio al Paziente con Disturbi Cronici Gastrointestinali", Roma, 24-25-26 settembre 2015 (129.14 KB).

Trattamento della spasticità approccio multimodale, Sala Congressi Palazzo Ferdinandeo, 23 Settembre 2015, Trieste

L'esperienza dell’Unità Spinale di Montecatone in questo Corso a Trieste

Domani, 23 settembre, si svolgerà a Trieste un corso dedicato al Trattamento della spasticità col suo approccio multimodale.
Il Dr. Jacopo Bonavita, Direttore dell’Unità Spinale di Montecatone, sarà tra i relatori con un contributo sul trattamento intratecale con baclofene, uno dei trattamenti clinici svolti da anni nell’Ospedale di Montecatone.
All'interno del Servizio di Neurofisiologia clinica a Montecatone alcuni medici si occupano del trattamento della spasticità, del dolore e delle indagini neurofisiologiche utilizzate a scopo diagnostico nei pazienti mielolesi cerebrolesi e neurolesi in genere.
La spasticità è un sintomo frequente in tutte le patologie che coinvolgono il sistema nervoso centrale, rappresenta un sintomo invalidante spesso non riconosciuto o non gestito.
La possibilità di agire con differenti tecniche di intervento e differenti terapie con un team multidisciplinare è uno degli obiettivi del trattamento di tutti questi disordini del movimento.
L’obiettivo del corso è fornire una formazione sul riconoscimento dei sintomi e sulla possibilità terapeutica nell’ambito delle patologie neurologiche.

 
Programma del Corso "Trattamento della spasticità approccio multimodale", 23 Settembre 2015, Trieste (4 MB).

Convegno "SPASTICITÀ  NELLA PERSONA CON LESIONE MIDOLLARE: VALUTAZIONE, TRATTAMENTO, ROBOTICA" - Ospedale CANNIZZARO di CATANIA - 18 Settembre 2015

Montecatone a Catania al Convegno “La spasticità nella persona con lesione midollare. Valutazione, trattamento, robotica”


 

Montecatone sarà al Convegno “La spasticità nella persona con lesione midollare. Valutazione, trattamento, robotica” presso l’Unità Spinale dell’Azienda ospedaliera per l’emergenza "Cannizzaro" di Catania (Azienda di Riferimento regionale per l’emergenza-urgenza e sede di strutture di alta specializzazione). 
In data 18 settembre, il direttore dell’Unità Spinale di Montecatone, Dr. Jacopo Bonavita,interverrà con la propria relazione riguardante “La valutazione clinica: le scale di valutazione in uso sono strumenti validi?”. La valutazione clinica e strumentale della persona con lesione midollare con spasticità riveste un ruolo di assoluta rilevanza nella definizione del trattamento che può essere di tipo farmacologico, riabilitativo o avvalersi dell'ausilio della robotica o della chirurgia funzionale. 

L'obiettivo del congresso è di fornire gli strumenti per la definizione di un corretto progetto riabilitativo nella presa in carico delle persone mielolese con spasticità,per permettere il raggiungimento della massima autonomia e capacità funzionale, facilitare la gestione autonoma o da parte del caregiver.  
Dopo una lesione spinale il midollo entra in una fase di shock durante la quale i muscoli sono flaccidi (“ipotonici”) ed i riflessi assenti. In seguito, nella maggior parte dei casi, si assiste ad una lenta ripresa dell'attività riflessa sottolesionale, che può portare alla comparsa di alterazioni del tono quali la spasticità ed a diverse problematiche di strutture e funzioni, attivitàe partecipazione.

Programma Convegno “La spasticità nella persona con lesione midollare. Valutazione, trattamento, robotica” (3.78 MB).

EuroSpine 2015, Copenhagen, September 2-4, 2015



La Prof. Laura Calzà, Presidente  del Comitato Tecnico Scientifico dell’Ospedale di Montecatone, presenta in questi giorni la propria relazione all’EUROSPINE 2015 (http://eurospinemeeting.com/), la più importante piattaforma per lo scambio sugli ultimi risultati della ricerca riguardante evoluzione e progressi nella prevenzione e nel trattamento delle lesioni al midollo spinale. L'obiettivo dell'evento è quello di coniugare conoscenze esistenti con le tecnologie emergenti e per sviluppare e implementare le conoscenze a beneficio dei pazienti in tutta Europa.
La relazione (“Investigation on the prognostic value of biochemical markers inthe cerebrospinal fluid for the functional out come of the spinal cord injuredpatients”) presenterà i primi dati preliminari dello studio clinico sul "Valore prognostico, in relazione all’esito funzionale, di marcatori biochimici nel liquido cerebrospinale in pazienti con mielolesione di origine traumatica”, visibile tra i progetti di ricerca in corso.

 
 
Programma di EuroSpine 2015, Copenhagen, September 2-4, 2015.

Quale servizio sociale per le persone con lesione midollare

Incontro formativo per Assistenti Sociali delle Unità spinali e per Ass. Sociali dei servizi territoriali dell’Emilia Romagna

L’incontro del 20 giugno inaugura un percorso formativo volto a migliorare la presa in carico sociale delle persone con lesione midollare in tutte le fasi del loro percorso di vita.
Il percorso prevede un primo momento plenario e gruppi di lavoro tra Assistenti Sociali delle Unità Spinali Italiane (CNOPUS) e dei Servizi Territoriali dell’Emilia Romagna, finalizzati allo scambio di buone prassi. continua...

 

Bilancio di Missione 2014

Sintesi risultati della gestione esercizio 2014; stato di avanzamento dei programmi di sviluppo e piano poliennale degli investimenti approvati dall’Assemblea dei Soci di MRI- SpA

 
 
Bilancio di Missione 2014.

Locandina programma del 10° Corso Nazionale SIMS, Torino, 28-30 maggio 2015

L'Ospedale di Montecatone a Torino al 10° Corso Nazionale SIMS

A Torino in questi giorni si sta svolgendo il 10° Corso nazionale SIMS (Società Italiana Midollo Spinale ex-SoMiPar, Società Medica Italiana Paraplegia), che ha come obiettivo nelle giornate dedicate a workshop specialistici e al corso la discussione sugli strumenti di misura dell’ outcome nella persona con lesione midollare in aggiornamento nelle varie aree specialistiche.
Fin dalla Tavola Rotonda in cui la discussione degli specialisti discute sulle modalità dell’équipe riabilitativa nella rilevazione e nell’utilizzo dei dati di misura, l’Ospedale di Montecatone partecipa con diversi contributi che spazieranno nel campo della lesione midollare dal cambiamento neurologico alle disfunzioni intestinali, dall’utilizzo dei probiotici nelle infezioni alle disfunzioni vescicalialle complicanze urinarie nella donna con lesione midollare fino alla mobilità in carrozzina.
Nel programma si possono vedere in ordine i contributi della Dr.ssa Silvia Olivi nella Tavola Rotonda, del Dr. Gabriele Bazzocchi (Direttore dell’Unità Operativa di Riabilitazione Gastroenterologica e Medicina Interna), del Dr. Jacopo Bonavita (Direttore dell’Unità Operativa Unità Spinale), della Coord. Roberta Vannini che con la collega Laura Mennadella Terapia Occupazionale porta una relazione sull’ esperienza dell’Ospedale di Montecatone sul tema della mobilità in carrozzina e della Dr.ssa Lorenza Maria Landi con approfondimenti sul tema delle modificazioni fisiologiche del basso apparato urinario nella gravidanza con lesione midollare.

 
 
Programma del 10° Corso Nazionale SIM, Torino, 28-30 maggio 2015.

Le società internazionali organizzatrici del 4th ISCoS and ASIA Joint Scientific Meeting, Montreal (Canada), 14-16 maggio 2015

Montecatone partecipa anche quest’anno al convegno internazionale per il trattamento delle lesioni midollari!

Quest’anno il convegno internazionale dell’ISCoS, International Spinal Cord Society, è associato all’ASIA, American Spinal Injury Association, come è accaduto in precedenti edizioni, quali nel 2002 a Vancouver, nel 2006 a Boston, nel 2011 a Washington, DC, in cui alcuni Medici di Montecatone sono stati presenti con i propri contributi interagendo nella riunione scientifica annuale di medici specialisti nel settore.
Nell'ottica di una dimensione internazionale in questi giorni, dal 14 al 16 maggio, avrà luogo in Canada, a Montreal, il 4th ISCoS and ASIA Joint Scientific Meeting  (vedi sotto i programmi delle relazioni e dei poster). In passato questi congressi congiunti sono stati tra i migliori delle riunioni scientifiche annuali e si
sono perfettamente adattati nella politica della Società Internazionale per
la lesione midollare (ISCoS) di diffondere ampiamente i dati della ricerca e della pratica clinica, al fine di contribuire a migliorare la cura della lesione al midollo spinale in tutto il mondo. Ci sono stati miglioramenti impressionanti, ma ancora tanto può essere fatto e deve essere fatto in un’ ottica multiprofessionale.

Nel programma scientifico i Medici dell’Unità Spinale di Montecatone sono presenti con l'elaborazione di due poster, che il Dr. Jacopo Bonavita (Direttore dell’Unità Operativa Unità Spinale) e la Dr.ssa Silvia Olivi, esporranno in seguito a uno studio condotto insieme al Dr. Giorgio Scivoletto, dell’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico della Fondazione S. Lucia di Roma, sull’ analisi dei risultati (Outcomes) in seguito a mielopatie ischemiche e lesione midollare traumatica. 
L’altro contributo è un poster con un’analisi retrospettiva riguardante i risultati funzionali attesi con SCIM III, una scala funzionale maggiormente  appropriata per le lesioni midollari per i vari livelli neurologici in seguito a lesioni complete e incomplete del midollo spinale. 
Anche il Dr. Gabriele Bazzocchi, Direttore dell’Unità Operativa di Riabilitazione Gastroenterologica e Medicina Interna, parteciperà in un Workshop dedicato ai problemi dell’intestino neurogeno nella lesione midollare. Insieme ad altri colleghi stranieri  (Steven Kirshblum, President of the ASCIP, Academy of Spinal Cord Injury Professionals e Anton Emmanuel, MD, Medical Director of Core, UK Gastrointestinal Charity) presenterà il proprio contributo  sui disturbi gastrointestinali nella mielolesione: il razionale e le migliori pratiche per l’ irrigazione transanale. 

 
 
Programma dei poster del congresso 4th ISCoS and ASIA Joint Scientific Meeting (1.74 MB).
Programma dei poster del congresso 4th ISCoS and ASIA Joint Scientific Meeting .

Locandina programma del convegno - Convegno "Sesso per tutti" ossia veramente multidisciplinare

Si parla di disfunzioni sessuali a tutto campo!

A Martellago (Ve) il Convegno del Club Triveneto di Urodinamica “SESSO PER TUTTI, ossia veramente multidisciplinare”

Su iniziativa dell’ U.O. di Urologia dell’ ULSS 13 di Dolo (Venezia), venerdì 8 maggio ha luogo il Convegno del Club Triveneto di Urodinamica dal titolo SESSO PER TUTTI,ossia veramente multidisciplinare”a Martellago, in data 8 Maggio 2015. Le disfunzioni sessuali continuano ad affascinare per varietà ed eziologia, potendo talvolta essere la punta dell’iceberg di tutt’ altro (problemi di coppia o di orientamento sessuale,quadri psicotici, espressione di malattie organiche misconosciute ecc). Da lavori pionieristici di più di 60 anni fa l’argomento continua a soffrire di approcci specialistici e frammentari. Poiché l’obiettivo del convegno è quello di riunire tecnici di varia estrazione al fine di trasmettere competenze aggiornate,Psicologi, Fisiatri, Urologi, Andrologi,  Ginecologi e medici specialisti in varie competenze del nord Italia di incontrano per affrontare l’argomento della fisiologia della sessualità umana e della disabilità sessuale da diversi punti di vista. Dall’ Unità Spinale dell’Ospedale di Montecatone, il Primario Dr. Jacopo Bonavitasarà moderatore di una sessione in cui la Dr.ssa Lorenza Maria Landi, Medico Fisiatra del Day Hospital e Responsabile del servizio di Urodinamica dell’Ospedale di Montecatone, affronterà l’argomento della sessualità nel campo della lesione midollare.

 
 
Programma del Convegno "SESSO PER TUTTI, ossia veramente multidisciplinare” a Martellago, Martellago (Ve) 8 Maggio 2015.

Anche quest'anno le Psicologhe di Montecatone saranno all'ESPA 2015!

 
6th European Meeting, Vienna, Austria, May 7 and 8, 2015

6th European Meeting (European Spinal Psychologists Association) - Fostering Coping and Psychosocial Adjustment Following Spinal Cord Injury

Le psicologhe dell’Ospedale di Montecatone (Daniela Rossetti, Norma Mazzoli, Flora Morara) saranno in questi giorni al 6° Incontro Europeo della European Spinal Psychologists Association (ESPA), l'associazione degli psicologi delle Unità Spinali europee. Grazie alla loro poliennale esperienza sulla promozione al saper far fronte e all'adattamento psicosociale in seguito lesioni del midollo spinale, una psicologa (Flora Morara) sarà presente all' ESPA 2015 a Vienna il 7 e 8 maggio 2015, con un poster dal titolo "Mental well-being in patientstaking part in sports activity", un contributo sul benessere mentale nei pazienti che partecipano a attività sportive. 
Le attività fisiche e sportive hanno effetti positivi sul benessere (fisico e psicologico) sia in contesti sani che non; nel corso di una formazione post-lauream (con la collaborazione dello studente appena laureato Andrea Lascaro) é stato effettuato uno studio, in cui é stato monitorato il benessere mentale in pazienti con lesioni del midollo spinale, che hanno partecipato alle attività sportive promosse all'interno del loro programma di riabilitazione.

 
 
Programma del 6th European Meeting, Vienna, Austria, May 7 and 8, 2015.

Logo Congresso XV SIRN 2015

Montecatone al XV Congresso Nazionale SIRN a Novara


Dall' ospedale di Montecatone quest'anno la partecipazione al Congresso nazionale SIRN é stata da parte del medico Dr.ssa Angela Morreale Neurologa e Neuropsicologa


In questi giorni il Congresso Nazionale della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica (S.I.R.N.) si é tenuto a Novara nelle date del 16,17 e 18 aprile 2015.
Il programma del congresso si è contraddistinto con vari argomenti come il Dolore in Neuroriabilitazione, le Basi del Recupero post-lesionale, lo Stroke e il Ruolo delle Comorbilità. Sono state organizzate delle sessioni parallele su argomenti di interesse comune per la Riabilitazione sia nell’adulto sia in età evolutiva, con la proposta di tematiche sempre più importanti ed emergenti come la nutrizione e le modificazioni muscolo-scheletriche.  Uno spazio è stato dedicato alla sessione di Neuropsicologia e al gruppo di studio di recente istituzione sulla NeuroRianimazione.
La Dr.ssa Angela Morreale ha portato come contributi dall'Ospedale due poster relativi a due casi clinici sul percorso riabilitativo nelle gravi cerebrolesioni acquisite.

 

07 Novembre 2014 - La Rete Regionale delle Lesioni Midollari

Il convegno “La rete regionale delle lesioni midollari” ha avuto luogo presso la Sala Congressi SACMI a Imola il 7 novembre 2014 ed ha avuto la partecipazione di oltre 250 persone provenienti da tutta Italia. Con lo slogan “Misurare, comunicare, collaborare, per accompagnare”  tutti gli attori-relatori coinvolti nel complesso percorso di cura delle persone con lesione midollare hanno affrontato tutti i punti visibili nel programma della giornata.

Per saperne di più...

 

A fine ottobre l'Unità Spinale di Montecatone al "Duke of Cornwall Treatment Center" a Salisbury in Inghilterra

In seguito agli accordi tra il Dr. Jacopo Bonavita, Direttore dell’Unità Spinale dell’Ospedale di Montecatone, e il Mr Surendra Bandi, medico chirurgo consulente per le lesioni midollari e la medicina riabilitativa presso l’Unità Spinale di Salisbury “Duke of Cornwall Spinal Treatment Centre” è iniziata la conoscenza tra le due strutture, che ha previsto una prima settimana di permanenza presso la loro Unità Spinale. Per questa nuova esperienza sono stati scelti un medico dell’Unità Spinale di Montecatone, Dr.ssa Lidia Buscaroli  e una Fisioterapista attiva nel percorso riabilitativo della stessa Unità Spinale, Federica Montanari.   La settimana a Salisbury è stata molto intensa ed attiva ed ha previsto un programma con macroaree di osservazione sia dal punto di vista organizzativo che clinico. È stato un fattivo confronto sulle attività di lavoro distinte perle singole professioni dai medici ai professionisti dedicati all’ area assistenziale e riabilitativa. Il confronto è stato sicuramente efficace ed i nostri “visitatori” si sono e si stanno confrontando con i colleghi per una fruttuosa comparazione dei diversi percorsi terapeutici clinici e riabilitativi. 
Vi rimandiamo alla lettura dell' articolo che hanno scritto su questo stage e che é stato pubblicato nel numero di In Volo di dicembre scorso.

 
La Ft. F. Montanari e la Dr.ssa L. Buscaroli (seconde a destra e sinistra) insieme ad alcuni colleghi della Spinal Cord Unit "Duke of Cornwall Treatment Center", Salisbury, Inghilterra
Articolo sulla settimana al "Duke of Cornwall Treatment Center" a Salisbury in Inghilterra.

30 - 31 Ottobre 2014 - VIII° Congresso Nazionale "Interventi e tecnologie per la riabilitazione di alta specializzazione"

 

La SIRAS (Società Italiana Riabilitazione di Alta Specializzazione) organizza il 30 e 31 Ottobre 2014 a Messina il VIII° Congresso Nazionale "Interventi e tecnologie per la riabilitazione di alta specializzazione".
Tra i relatori del Congresso il Primario dell'Unità Spinale Dr.J. Bonavita sul tema "Entità del problema mielolesioni in Italia: risultati del progetto CCM ad un anno dall’inizio"

Programma VIII° Congresso Nazionale "Interventi e tecnologie per la riabilitazione di alta specializzazione".

25 - 26 0TT0BRE 2014 - III° Congresso Nazionale "Idrocolonterapia è pratica medica"

Programma III° Congresso Nazionale "Idrocolonterapia è pratica medica".

23 - 25 Ottobre 2014 - a Roma Convegno Nazionale CNOPUS

Si apre a Roma il Convegno Nazionale CNOPUS e l'Ospedale di Montecatone parteciperà con diversi contributi nelle varie sessioni di questo appuntamento annuale tra gli Operatori Professionali delle Unità Spinali italiane. Nei tre giorni di incontri AGE QUOD AGIS (quel che fai, fallo bene) ha un programma di varie sessioni in cui si affrontano vari argomenti, che negli ultimi anni hanno visto l'introduzione di nuove metodologie e dinuovi approcci farmacologici e terapeutici. Nel Workshop dedicato all' Elettroterapia nelle persone con lesionemidollareintervieneMarianna Tessitore,Fisioterapista dell'Unità Spinale, che porterà una presentazione sulla "Functional Electrical Stimulation: modalità di applicazione nella mano del tetraplegico".  Il Primario dell'Unità Spinale, Dr.J. Bonavita nella Sessione dedicata alla Ricerca scientifica e clinicaparlerà dei "Limiti applicativi della ricerca nelle lesioni al midollo spinale".
Il convegno sarà inoltre l'occasione per la presentazione di due poster che rappresenteranno alcune esperienze dell'Ospedale di Montecatone, dal "Protocollo di studio per verificare l'efficacia dell'applicazione Android uCSI (ClinicalScale Instrumentation) per misurare il controllo del tronco nella persona con lesionemidollare"alla "Valenza riabilitativa durante le uscite al mare con la prova degli ausili e le aspettative degliutenti".

 
Programma CNOPUS 2014.

28.06.2014 Montecatone Open Day 2014

 

Per leggere il programma della giornata clicca qui.

Per leggere il programma della giornata clicca qui.

 
Un momento della pet therapy. A cura dell' Associazione Chiaramilla.
 
Ricordiamo che per tutto il 2014 le donazioni alla Fondazione Montecatone ONLUS saranno devolute al finanziamento del progetto Pet Therapy perchè tutti i pazienti possano beneficiarne!!.
 
Sfilata di Moda a cura dell'Associazione ADRA Romagna ONLUS: modelli studiati appositamente per le esigenze di praticità ed eleganza delle persone in carrozzina.
Un momento dello spettacolo teatrale Lo Sportello: con Massimo Brasa e Clarissa Ronchi.
Dimostrazione di danza sportiva in carrozzina: di Roberta Macrì e Simone Vasquez.
Un momento dello spettacolo teatrale Lo Sportello: con Massimo Brasa e Clarissa Ronchi.
 
 

Guarda il video su youtube!

Guarda il video su youtube!

 

 

Bilancio di Missione 2013

scarica il Bilancio di missione 2013 di Montecatone.
 

27.06.2014 Seminario S.I.Di.Ma. “Vita Indipendente: percorsi e strumenti realistici in periodo di crisi”

 

Per leggere il comunicato stampa clicca qui.

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito