1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Contenuto della pagina

I muri ci parlano: cosa ci hanno detto? Cosa abbiamo fatto?

 

Oltre La Siepe dedica  il periodo di programmazione tra Ottobre e Dicembre 2016 ad una Rassegna  speciale di eventi: “I muri ci parlano: cosa ci hanno detto? Cosa abbiamo fatto” in occasione del Ventennale della chiusura degli Ospedali Psichiatrici della città di Imola. Sono previsti incontri pubblici di riflessione accompagnati da spettacoli teatrali del Gruppo Regionale Teatro e Salute Mentale e di varie Associazioni o Compagnie del Cir-condario Imolese. Gli eventi intendono mettere in luce come, proprio a partire dagli stessi luoghi che furono della segregazione manicomiale, si siano sviluppati percorsi di cittadinanza attiva a sostegno della salute mentale, nei quali l’Associazionismo e le sue pratiche, ed in particolare il teatro, hanno svolto un ruolo fondamentale. 
Le esperienze teatrali contribuiscono infatti al benessere mentale dei cittadini, sostengono la lotta al pregiudizio e allo stigma sociale, favoriscono l’emancipazione delle persone nella costruzione del proprio futuro. 

Il primo evento: “Il Dialogo aperto / Open Dialogue” (incontro pubblico con iscrizione obbligatoria), è previ-sto il 10 Ottobre 2016 (Giornata Mondiale della Salute Mentale), ore 08.30 / 16.00 al Teatro Lolli di Imola in  Via Caterina Sforza, 3. I promotori italiani ci parlano del Dialogo aperto, un nuovo approccio al disagio psichi-co sviluppato in Finlandia, in particolare da Jaakko Seikkula, che coinvolge i famigliari e le reti di relazioni delle persone in difficoltà, mettendo in secondo piano il trattamento farmacologico. L'incontro è preceduto da “Anime perse”, Spettacolo del Gruppo Teatrale Tabù? (Iscrizioni obbligatorie a: staff.formazione@ausl.imola.it). L'evento è a cura dell'Associazione E pas e temp in collaborazione con il DSM/DP Ausl Imola. 
La rassegna continuerà fino a Dicembre 2016 con ulteriori 11 eventi. 

La Rassegna è una nuova tappa del progetto “Il volontariato è un dono di tutti”. Il dono può essere intravisto nella condizione di sofferenza di coloro che per decenni hanno vissuto reclusi, dimenticati e umiliati negli ospedali psichiatrici; quei volti hanno parlato alle nostre coscienze, alle parti più profonde della nostra esisten-za.  Quei volti, permettendoci di riappropriarci delle nostre fragilità, ci hanno fatto dono della possibilità di libe-razione che ha coinvolto, prima di tutto, noi stessi. 

Il progetto “Il Volontariato è un dono di tutti” è promosso da VOLABO - Centro Servizi per il Volontariato della Città Metropolitana di Bologna e realizzato in collaborazione con la rete delle associazioni del dono di sangue e organi,  grazie alla collaborazione dei Centri di Servizio per il Volontariato, delle organizzazioni del terzo settore, delle Aziende USL/DSM-DP e degli enti pubblici delle città che hanno aderito, con il patrocinio di Avis Regionale e Aido Regionale.

Oltre La Siepe nel 2016 ha scelto di dedicare momenti di riflessione particolare al tema del DONO inteso come elemento di un processo più ampio e articolato che chiama in causa anche concetti quali identità e memoria: un tentativo teso a superare la visione del dono come atto filantropico e di beneficienza. Oltre La Siepe è un mo-saico di iniziative che ruotano attorno ai temi della salute mentale e del benessere degli individui che riunisce molte Associazioni del territorio di Imola e dintorni.

Il programma di Oltre La Siepe è in continua evoluzione. 
www.oltre-la-siepe.blogspot.com - www.Facebook.com/oltrelasiepe.imola - Info: t. 338  3874547

 

SABATO 3 DICEMBRE ORE 15.30 -  Istituto di Riabilitazione, Via Montecatone 37 IMOLA Caos ritmico - Incontro musicale 
Con la partecipazione della BANDA TAMBÙ e il Gruppo musicale CAOS RITMICO dell’Istituto di Riabilitazione di Montecatone. Cittadini si incontrano utilizzando il codice musicale per esplorare le polifonie dell’esistenza. 
A cura di: Associazione E Pas e Temp e Istituto di Riabilitazione di Montecatone. 

 
Ultima Modifica: 28/10/2016