1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Fondazione Montecatone Onlus
 
Fondazione Montecatone Onlus
Contenuto della pagina

ModAbile

Sostegno alla salute – iniziativa orientata al supporto delle persone con disabilità.

 
.
 

Il progetto è rivolto alla  realizzazione di un corso di moda all’interno di una struttura ospedaliera, il Montecatone Rehabilitation Institute.
La struttura, che ha la forma di una Società per Azioni con capitale interamente pubblico (i soci sono l’Azienda USL di Imola e il Comune di Imola), ha una ricettività di 150 posti letto ed è specializzata nella riabilitazione di persone con esiti da gravi lesioni spinali e cerebrali; accoglie persone affette da para e tetraplegia o con esiti sia traumatici che non traumatici. 
Nella maggior parte dei casi queste persone si trovano a convivere con una disabilità permanente.
Ne deriva la necessità di ridisegnare, accanto al percorso riabilitativo, un progetto di vita coerente con la nuova condizione personale ed esistenziale. 
Per rispondere a quest’ultima esigenza sono previste all’interno della struttura una serie di attività socializzanti che vanno ad integrare il progetto riabilitativo, tentando di superare la visione puramente medica nei riguardi della persona con disabilità e tentando di proiettare il paziente stesso in un contesto che va oltre il lungo periodo di degenza, un contesto che è esterno all’Ospedale e che affronterà in maniera il più possibile autonoma.

 
 

La situazione che si intende fronteggiare è l’inevitabile disorientamento derivante dalla nuova condizione di disabile che il singolo paziente vive, cui si aggiunge nella maggior parte dei casi, altresì, la disperazione e l’annichilimento.
Attraverso il corso che si propone e attraverso la moda, che da un punto di vista psicologico può considerarsi uno strumento non verbale con cui comunicare se stessi, la persona con disabilità può esprimersi e adoperarsi stando in prima linea. 
Il Montecatone Reahbilitation Institute ha già colto l’occasione di accostare la moda alla disabilità. 
Durante l’Open Day organizzato dalla stessa struttura, edizione del 2014, è stato inserito nel programma giornaliero lo spazio dedicato ad una sfilata di moda.
Sono stati quindi presentati, da parte di un familiare di un ex paziente, dei modelli studiati appositamente per le persone in carrozzina che rivelavano la loro comodità senza rinunciare alla bellezza. E’ stato, altresì, possibile affiancare al lavoro della stilista anche la disponibilità di ex pazienti e familiari nel partecipare alla sfilata nella veste di modelli.
Il progetto persegue una logica che ha la finalità di stimolare e motivare i singoli partecipanti, oltre che suggerire loro potenziali ambiti nei quali poter continuare ad esprimersi anche all’infuori della struttura che li ospita.

 
 

Il corso di moda vuole tradursi in un momento di incontro tra la personalità e la creatività dei partecipanti: verrà loro richiesto di esprimere la propria idea, per poi disegnarla, imbastirla e quindi perfezionarla. Tutto con il supporto di attrezzature professionali.
Nel dettaglio, è prevista la pubblicizzazione del corso e la raccolta delle adesioni.
Le azioni si svilupperanno in un incontro settimanale, della durata di due ore, all’interno degli spazi del Montecatone Rehabilitation Institute, grazie all’intervento di una ex paziente impegnata nello studio del Fashion Design e di volontari interessati all’attività.
Per non lasciare che l’entusiasmo vada ad esaurirsi per via di lavori troppo lunghi ed elaborati, si pensa di proporre una lista di prodotti realizzabili nel breve tempo (t – shirt, gonne, accessori moda), tra i quali alcuni che potrebbero rivelarsi funzionali a recare maggiore agio nell’uso della carrozzina (es. guanti, fascia di posizionamento per la limitazione dell’abduzione delle anche). 
I partecipanti saranno dunque chiamati, in un primo momento, a scegliere il prodotto da realizzare (scelta che verrà effettuata in base al periodo di degenza rimanente), quindi il tessuto e a calcolare le misure; a seguire ci sarà la selezione del cartamodello, che verrà piazzato sul tessuto precedentemente scelto, poi il ritaglio e l’imbastitura. 
Completerà il lavoro la cucitura a macchina.  

 
 

Livello di finanziamento: fino a €5.000

Vota qui