Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione

VACCINATI PER PROTEGGERTI E PROTEGGERE GLI ALTRI


Campagna informativa sulla vaccinazione antinfluenzale

 

L'influenza arriva normalmente tra gennaio e febbraio e quindi vaccinarsi consente all'organismo di sviluppare un'adeguata risposta anticorpale e di essere protetti al momento dell'arrivo dell'epidemia.

 
 

La vaccinazione è un mezzo sicuro ed efficace per prevenire l’influenza e per ridurne le possibili complicanze, temibili soprattutto per le persone con malattie croniche o anziane e per le donne in gravidanza.I virus influenzali mutano spesso: per questo ogni anno vengono utilizzati vaccini adatti a contrastarli.

IL VACCINO È EFFICACE E SICURO
Vaccinandoti proteggi te e chi ti sta vicino perché si riduce la circolazione dei virus e si limita la diffusione della malattia.

PER CHI È GRATUITA E NECESSARIA
• donne in gravidanza• adulti e bambini con patologie croniche
• anziani a partire dai 65 anni
• operatori sanitari e socio-sanitari
• addetti ai servizi essenziali
• donatori di sangue
• personale degli allevamenti e dei macelli 

 
 

PER INFORMAZIONI
• chiedi al tuo medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta
• chiama il numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale

 
 

Per il personale di Montecatone e per i degenti e i famigliari ricoverati

Anche quest'anno gli operatori, i pazienti e i famigliari ricoverati a Montecatone possono vaccinarsi gratuitamente.

Per prenotare la vaccinazione per il personale e per i degenti contattare il Servizio di Medicina Preventiva di Montecatone all’indirizzo di posta elettronica cristina.renzi@montecatone.com

I famigliari dei degenti possono vaccinarsi gratuitamente recandosi all'ambulatorio vaccinale del Dipartimento Sanità Pubblica Azienda USL Imola, Viale Amendola 8 (sede Vecchio Ospedale) - su appuntamento, previa prenotazione al CUP telefonico, n.800 04 06 06.
Per informazioni rivolgersi agli uffici URP e Accettazione/Accoglienza. In allegato invio gli orari dell’Ausl di Imola.

 (134.53 KB)Orari Ausl Imola (134.53 KB).
 

L’influenza
È una malattia infettiva provocata da virus influenzali che si trasmettono per via respiratoria da una persona ammalata a una persona sana. 
L’influenza insorge improvvisamente con febbre alta, tosse, raffreddore, cefalea, inappetenza, dolori muscolari e stanchezza.

 

Nella maggioranza dei casi la malattia si risolve in pochi giorni, anche se la debolezza può proseguire per alcune settimane. Alle persone con malattie croniche (adulti e bambini) e alle persone anziane l’influenza può invece provocare serie complicanze respiratorie, che possono richiedere il ricovero in ospedale. In alcuni casi rari, e nelle persone più fragili, può provocare la morte. 

 

La vaccinazione protegge se stessi e riduce la possibilità per gli altri di ammalarsi.

Il vaccino è efficace e sicuro

La vaccinazione è un mezzo sicuro ed efficace per prevenire l’influenza e per ridurne le possibili complicanze, temibili soprattutto per adulti e bambini con malattie croniche e per le persone anziane.La protezione si sviluppa circa due settimane dopo la somministrazione del vaccino e permane per tutta la stagione epidemica.

I virus influenzali cambiano di frequente. Per questo la composizione del vaccino viene determinata, ogni anno, sulla base dei virus circolanti nel mondo. 
I vaccini utilizzati sono di diverso tipo. La scelta di quello più adatto alla persona compete al medico che prescrive o effettua la vaccinazione. Il vaccino viene somministrato con una iniezione preferibilmente nella parte superiore del braccio (muscolo deltoide). Gli effetti collaterali della vaccinazione sono rari e di scarsa entità.

Vaccinandoti proteggi te e chi ti sta vicino. Più persone vaccinate contribuiscono a limitare le conseguenze gravi della malattia.

 
 

Prevenire la diffusione dell’influenza
Ognuno di noi può limitare la diffusione del virus anche mediante semplici misure di protezione personale.
- Lavarsi spesso le mani
- Coprirsi naso e bocca ogni volta che si starnutisce o tossisce, e poi lavarsi le mani
- Soffiarsi il naso con un fazzoletto di carta monouso, gettarlo in una pattumiera chiusa, e poi lavarsi le mani
- In caso di sintomi di influenza, limitare i contatti con altre persone

 
 (46.22 KB)Influenza: le risposte alle domande più frequenti (46.22 KB).
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito