1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Contenuto della pagina

“Curarsi… per prendersi cura delle persone care” 2018

 

L’associazione INSALUTE e l’Ospedale di Montecatone promuovono un percorso di informazione per chi si prende cura di persone con difficoltà di movimento

 

Parte il 01 marzo, la prima tranche del 2018 del percorso “Curarsi…per prendersi cura delle persone care”, promosso dall'associazione imolese INSALUTE e dall'Ospedale di Montecatone. L’obiettivo è di informare familiari di persone con disabilità, in particolare disabilità motorie, in merito ad alcuni accorgimenti che possono essere di non poco aiuto nella vita quotidiana e con impatto immediato sulla qualità della vita delle persone. 
Si parlerà di come salvaguardare la schiena di chi è impegnato in attività di assistenza diretta, di come curare l’igiene delle mani, la prevenzione delle lesioni da pressione e dell’importanza della prevenzione delle infezioni e di molto altro.

“I dati delle ricerche nazionali, confermati dagli studi che abbiamo fatto in periodi recenti a Imola, evidenziano che spesso la persona che presta assistenza (il cosiddetto <caregiver>) va incontro a problemi di salute che potrebbero essere evitati, favorendo una migliore qualità della vita sia per il caregiver che per la persona assistita; sappiamo che i parenti delle persone ricoverate, peraltro, rischiano di trascurare se stessi per stare il più vicino possibile ai loro cari. E' per questo” dice Shirley Ehrlich Presidente dell’associazione INSALUTE ,“che abbiamo deciso di proporre alla direzione di Montecatone di inventare un sistema per incentivare la partecipazione. A questo fine, con la collaborazione della Fondazione Montecatone, stiamo contattando diverse realtà imolesi per raccogliere piccoli premi da destinare ai partecipanti più fedeli.”

“Ad ogni incontro sarà sempre presente anche una persona con disabilità in modo da trattare l’argomento non solo dal punto di vista del professionista o dell’assistente, ma anche dei diretti interessati” dice Anna Neri, Assistente Sociale dell’Ospedale di Montecatone.

Gli incontri si svolgeranno il giovedì dalle 15.15 alle 16.15 con cadenza settimanale presso l’Atrio del piano terra dell’Ospedale di Montecatone. La partecipazione è gratuita e possono partecipare liberamente tutti i cittadini interessati al tema.

 

Programma

Data 2018
Tema
Relatori Dott.ri / Prof.
08 marzo 2018
La lesione midollare – prospettive di cura
Jacopo Bonavita
Primario Unità Spinale di Montecatone R.I.
09 marzo 2018
Stammi vicino senza starmi addosso
Loredana Teofilo,
Associazione Utenti Unità Spinale Montecatone
15 marzo 2018
La colonna e la movimentazione dei carichi
Shirley Ehrlich
Spec. Medicina del Lavoro
Medico INSALUTE 
Simone Carmina
Fisioterapista Montecatone R.I.

22 marzo 2018
La salute della SPALLA- un indicatore di salute importante

Cristina Franchini
Medico Spec. in Ortopedia e Reumatologia - INSALUTE

05 aprile 2018
Nulla è casuale ……. un aiuto dalle piccole  cose
Roberta Vannini
Terapista Occupazionale Montecatone R.I.
12 aprile 2018
Conosciamo il nostro piede
Letizia Righini
Podologa INSALUTE
19 aprile 2018
L’occhio – una macchina fotografica da conservare con cura
Antonino LiaMedico Oculista INSALUTE
03 maggio 2018
La preparazione dei cibi: dal crudo al cotto: pro e contro
Valeria Tarabusi
Dietista INSALUTE
10 maggio 2018
La cura del cavo orale nella persona con malattie croniche
Denis Dal Fiume
Odontoiatra INSALUTE
17 maggio 2018
La compressione cutanea prolungata: pro e contro, prevenire le lesione da decubito
Micaela BattilanaMedico Montecatone R.I.
 
  • Contatti:
  • I.N.S.A.L.U.T.E - telefono 366 267 3266 (dal lunedì – venerdì, ore 15- 17) fax 0542- 699419 E-mail contattaci@insalute.info - www.insalute.info oppure contattare:
  • Montecatone Rehabilitation Institute (Ass.
  • Sociale Anna Neri 0542 632853); Casa Guglielmi (0542 661911)

.
.
 
 
.
.
 
 

con il patrocinio di:

.
 

con il sostegno di:

.
 

Si ringraziano per la collaborazione:

 
 
Ass. Paraplegici tra e per medullolesi dell'Emilia Romagna
 
.
.
 
 
 
Ultima Modifica: 07/03/2018