1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Istituto di Montecatone Ospedale di Riabilitazione
Contenuto della pagina

Il colore nutre la bellezza e dona sorriso

 

Venticinque artisti per i Pazienti del Montecatone Rehabilitation Institute S.p.A

Montecatone, 24 settembre 2019 - Sono state donate all’Istituto di Montecatone, durante una toccante cerimonia, numerose opere di importanti artisti provenienti da una collettiva internazionale d'arte tenutasi a Mezzojuso, piccolo comune alle porte di Palermo.

Le opere, offerte e consegnate sia da Roberto Guccione - promotore dell’iniziativa – sia da altri artisti, hanno trovato spazio nella nuova sala d’attesa dell’ospedale, riaperta dopo un periodo di ristrutturazione.  L’idea è quella di far diventare il perimetro di accesso alla struttura una sorta di galleria d’arte in cui alternare periodicamente i contributi di tanti altri artisti. Come dire: l’inizio di una lunga serie. 

«Quest’ iniziativa – ha commentato il Direttore Generale del MRI, Mario Tubertini dopo aver rivolto un sincero ringraziamento a tutta la comitiva – rappresenta un attestato di stima verso tutti coloro che si sono dedicati con così tanta passione a queste creazioni. Ammirare le opere, i colori, è un fattore positivo che dovrebbe aiutarci a rendere se possibile più leggera la nostra vita e, soprattutto, quella dei Pazienti. L’arte fa bene alla salute per questo mi auguro l’avvio di una collaborazione duratura tra gli amici siciliani e il nostro laboratorio di pittura, che settimanalmente il maestro Vincenzo Gualtieri tiene in ospedale per i pazienti ricoverati».

 

Guccione, visibilmente emozionato, ha a sua volta ringraziato l’Istituto tutto con un accento particolare al «Direttore Generale che ha creduto nel nostro progetto. Mi ha emozionato conoscere questa realtà e di cui mi sono già affezionato. Questo piccolo gesto, che insieme ad altri artisti abbiamo fatto, è niente rispetto a quello che i Pazienti ricoverati a Montecatone possono insegnarci. Ogni colore è un dono di Dio che vogliamo condividere con voi per creare bellezza ed emozione in chi si trova qui per essere curato. La nostra missione è quella di aiutare attraverso il colore; l’arte deve essere sempre al servizio di chi soffre per dare un contributo alla nascita di un mondo migliore». Guccione ha infine accolto l’invito di Tubertini impegnandosi a tornare, insieme ad altri artisti, per collaborare con il laboratorio del MRI. Soddisfazione è stata in fine espressa anche da Vincenzo Gualtieri, maestro d’arte del laboratorio di pittura di Montecatone, secondo il quale «questa è una bellissima iniziativa; se questo gemellaggio si concretizza – ha detto - ci prenderemo delle belle soddisfazioni».

Alla cerimonia erano presenti oltre a Mario Tubertini Direttore Generale dell’Istituto; Marco Gasparri presidente della Fondazione Montecatone ONLUS; Mauro Venturelli presidente dell’Associazione Paratatraplegici dell’Emilia Romagna e Presidente del CCM (Comitato Consultivo Misto di MRI); Vincenzo Gualtieri maestro d’arte del laboratorio di pittura di Montecatone; Roberto Guccione promotore dell’iniziativa e talentuoso pittore e una delegazione arrivata direttamente da Mezzojuso: Donatella Cannizzaro; Nadia Gaggioli artista; Dino Pinnola, restauratore iconografo; Valerio Martorana, giornalista; Matteo Cuttitta, Restauratore e Salvatore Lala.

 
 
Ultima Modifica: 02/11/2019