1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Casa di Accoglienza Anna Guglielmi Onlus
 
Casa di Accoglienza Anna Guglielmi Onlus
Qualità
Contenuto della pagina
 

Avviso di Selezione - Servizio Civile Regionale 2020

 
 

Graduatoria Servizio Civile Regionale 2020/2021

Disponibili 54 posti per giovani tra i 18 e i 29 anni sul territorio della Città Metropolitana di Bologna. Invio domanda entro le 23:59 del 25/07/2020. Sono 3 progetti disponibili sul territorio metropolitano, scegli e presenta la domanda
Continua a leggere…..

 

 
 
 

CRITERI DI ACCESSO ALLA STRUTTURA

 

In relazione all'evolversi dell'epidemia da Coronavirus si è reso necessario adottare misure organizzative di contenimento dei visitatori, per la prevenzione del contagio.
La direzione della Casa di Accoglienza Anna Guglielmi ha determinato, inaccordo con la struttura ospedaliera, che dal 09 marzo fino a nuova comunicazione sono sospese le attività del Day Hospital e le prestazioni ambulatoriali. Per i nuovi ricoveri ci si atterrà alle indicazioni della Direzione Sanitaria di Montecatone.

 
 

Si informano i visitatori che per la sicurezza dei vostri cari ricoverati e la salvaguardia della vostra salute oltre a quella dei nostri operatori, è necessario rispettare i seguenti criteri di accesso:


👉Possono alloggiare i pazienti in terapia Day Hospital e 1 accompagnatore.

👉Possono alloggiare i familiari già presenti in struttura prima delle limitazioni imposte dal decreto del 09/03/20 che osservino le norme e i comportamenti indicati a tutela di tutti.

👉I familiari che accompagnano i nuovi ricoveri autorizzati dalla struttura ospedaliera.

👉Non potranno accedere alla struttura ulteriori familiari provenienti da altri comuni e non autorizzati ad accedere alla struttura ospedaliera e con autocertificazione.

👉Compilazionescheda di valutazione e autocertificazione per l'ingresso di visitatori


 
 
 

INFORMATIVA SCARICABILE CON REGOLE COMPORTAMENTALI PER OSPITI E FORNITORI

 

All’interno della Casa di Accoglienza valgono le stesse norme comportamentali e di tutela alla salute applicate in qualsiasi altro ambiente pubblico illustrate nei volantini affissi in diversi punti della struttura.

 
 
 
 
 

Andrà tutto bene

 

 
 
.
 

La Casa di Accoglienza “Anna Guglielmi” è una Cooperativa Sociale ONLUSche dal 1987 offre accoglienza alberghiera alle famiglie che devonoassistere per lunghi periodi i loro cari ricoverati ed a coloro cheeffettuano terapie in day hospital presso la struttura ospedaliera dellaMontecatone Rehabilitation Institute S.p.A., centro specializzato nella cura dipersone con lesione midollare e/o grave cerebro lesione. La struttura si trovaa circa 5 Km dalla città Imola (BO), in una zona collinare a circa 300 m dialtitudine, al centro di un parco di 30.000 mq ed è adiacente alla strutturaospedaliera. La Cooperativa, conformemente all’art. 1 della legge 381/1991,persegue esclusivamente finalità di utilità sociale e non di lucro, e dal1/1/1998 è riconosciuta ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale)avendo i requisiti previsti dal D.L. 4/12/97 n.460.


Il nostro obbiettivo consiste nel dare alla persona la sensazione dientrare in un ambiente umanamente accogliente, tenuto conto che la lesionemidollare non è solo responsabile di danni ancora oggi irreversibili, cheprovocano la perdita di importanti funzioni biologiche (la deambulazione è lapiù evidente), ma anche di una condizione psicologica, economica e socialealtamente drammatica che coinvolge non solo la persona disabile, ma anche isuoi familiari.

In questi anni si è consolidata una proficua collaborazione tra la Casa diAccoglienza e gli operatori che si occupano degli aspetti psico-sociali edell’accoglienza all’interno dell’Ospedale di Montecatone. Da questacollaborazione con il Dipartimento Clinico, Riabilitativo e all’internodel Programma Vita Indipendente, sono nati progetti ed iniziative atte amigliorare la qualità dei servizi offerti e una attenzione ai bisogni primaridei nostri ospiti attraverso una valutazione comune di ogni singola situazionedi bisogno.


 

La nostra Casa di Accoglienza è oggi una struttura pilota che funga dalaboratorio sperimentale nel quale pazienti e familiari possono in prima persona accedere all’utilizzo di attrezzature progettate e realizzate tenendo conto delle esigenze degli utenti. Un laboratorio sulle autonomie nel quale anche i professionisti che seguono ogni singolo paziente durante il percorso riabilitativo in ospedale, possono verificare e sperimentare le autonomie acquisite prima del ritorno a casa. Offriamo ai nostri ospiti una struttura ricettiva dove le persone disabili possano muoversi autonomamente misurandosi con spazi, arredi e attrezzature che valorizzino e stimolino l’autonomia. La persona diventa così parte attiva e propositiva, sperimentando direttamente soluzioni riproponibili nel proprio ambiente domestico e, contemporaneamente,
proponendo suggerimenti e contributi utili alla realizzazione e allasperimentazione di nuovi ausili ed accessori.


 

La nostra Casa di Accoglienza è oggi una struttura pilota che funga dalaboratorio sperimentale nel quale pazienti e familiari possono in prima persona accedere all’utilizzo di attrezzature progettate e realizzate tenendo conto delle esigenze degli utenti. Un laboratorio sulle autonomie nel quale anche i professionisti che seguono ogni singolo paziente durante il percorso riabilitativo in ospedale, possono verificare e sperimentare le autonomie acquisite prima del ritorno a casa. Offriamo ai nostri ospiti una struttura ricettiva dove le persone disabili possano muoversi autonomamente misurandosi con spazi, arredi e attrezzature che valorizzino e stimolino l’autonomia. La persona diventa così parte attiva e propositiva, sperimentando direttamente soluzioni riproponibili nel proprio ambiente domestico e, contemporaneamente,
proponendo suggerimenti e contributi utili alla realizzazione e allasperimentazione di nuovi ausili ed accessori.