News

SEMPRE IO

I° Edizione del Concorso Letterario rivolto a chi ha vissuto direttamente o indirettamente un’esperienza a Montecatone


L’Istituto di Montecatone e la Fondazione Montecatone Onlus promuovono la Ia Edizione del Concorso Letterario SEMPRE IO 2021, iniziativa rivolta a chi ha vissuto direttamente o indirettamente l’esperienza di un ricovero in Istituto.

“Sempre io” è il titolo del libro autobiografico scritto da Cristopher Reeve nel 1995, attore famoso per aver interpretato Superman, dopo l’incidente a cavallo che gli ha procurato una grave lesione midollare cervicale.

In questo libro Reeve ripercorre la sua vita intera, ma soprattutto racconta, con dignità e sensibilità, il cammino fisico, emotivo e spirituale che ha percorso dopo l’incidente.

L’ospedale propone di usare la scrittura come forma di medicina narrativa poiché scrivere durante l’esperienza diretta o indiretta di questo percorso di cura, significa rimettere insieme la propria esistenza.

Raccontare ansie, dolori, ma anche sogni e desideri, migliora la qualità della vita: la scrittura così, può essere anche un modo per fare i conti con le proprie paure.

Gli elaborati possono anche non essere scritti dal protagonista della storia, ma anche da un parente, un amico, un volontario, un operatore ecc.

Il concorso è suddiviso in quattro sezioni

  1. Racconto breve
  2. Poesia
  3. Fumetto
  4. “Zirudèla” ovvero un componimento in rima, anche attraverso le diverse forme dialettali italiane

L’iscrizione è gratuita

Gli elaborati dovranno essere scritti al computer ed inviati per email o in cartaceo (per posta):

A) per email esclusivamente a > sempreio@montecatone.com

B) per POSTA a:

Segreteria del Concorso Letterario “SEMPRE IO”

Montecatone Rehabilitation Institute

Via Montecatone, 37

40026 Imola (BO)

entro e non oltre il 31 luglio 2021. Farà fede il timbro postale o la data di invio della email.

 

Condividi su:
X

    Per scaricare la guida ti chiediamo di compilare il form seguente.
    I campi contraddistinti con * sono obbligatori.
    Chi sei

    Consensi